Dr. Vanessa Sampaolesi

Fisioterapista e Osteopata

Guide Gratuite

Osteopatia

L’Osteopatia è una professione sanitaria basata su un approccio esclusivamente manuale centrato sulla persona che si integra con la medicina e le altre professioni sanitarie nella cura e nel mantenimento della salute del paziente. 

Si fonda su una conoscenza precisa e profonda dell’anatomia e della fisiologia del corpo umano ed utilizza il contatto manuale come strumento di diagnosi e cura, per ristabilire la mobilità e l’armonia funzionale delle articolazioni, del rachide, del sistema mio-fasciale, viscerale, cranio-sacrale, psicosomatico, vascolare ed energetico.

L’osteopata si avvale di varie tecniche di approccio, alcune molto delicate, che vengono scelte in base all’età del paziente, al disturbo e al sistema in disfunzione.

I principi cardine su cui si basa l’osteopatia sono:

  • Il corpo è un’unità
  • Il corpo ha le capacità di autoregolarsi, di auto guarire e di mantenere la salute
  • Struttura e funzione sono reciprocamente correlate
  • La persona è vista nella sua globalità, come un sistema composto da muscoli, ossa, visceri, da apparati (circolatorio, nervoso, linfatico, da posture e psiche)

L’essere umano è un sistema complesso in grado di generare adattamenti, il suo stato di salute può essere influenzato dalle relazioni con l’ambiente (naturale o socio-culturale), da fattori genetici/epigenetici e da fattori psicologici.

La perfezione di ogni funzione è legata alla perfezione della struttura portante: se tale equilibrio è alterato ci si trova di fronte ad una disfunzione somatica, caratterizzata da una zona corporea in cui è andata persa la corretta mobilità.

L’organismo reagirà a tale disequilibrio creando delle zone di compenso e di adattamenti corporei non favorevoli al benessere generale dell’organismo.

In Osteopatia non è il terapeuta che guarisce: il suo ruolo, infatti, è quello di eliminare gli “ostacoli” alle vie di comunicazione del corpo al fine di permettere all’organismo di raggiungere la guarigione, sfruttando i propri fenomeni di autoregolazione.

Si tratta di una disciplina olistica adatta a qualunque età, addirittura anche prima della nascita: l’osteopatia in gravidanza è infatti un importante ambito di applicazione della terapia, sia per la mamma che per il futuro nascituro. Grazie alla non invasività e all’assenza di effetti collaterali, la terapia osteopatica è una pratica particolarmente indicata per i soggetti o per i momenti della vita più delicati, come appunto la gravidanza o i neonati, anche prematuri.

Se l’osteopatia ha riportato una serie di vantaggi nel trattamento delle patologie più classiche, risulta ancor più efficace nel trattamento di patologie specifiche e selettive che si presentano durante la vita di una donna.

La terapia non ha solo un ruolo terapeutico ma anche preventivo, capace di promuovere il corretto equilibrio strutturale, funzionale e metabolico, diversificandosi a seconda del momento che si trova a vivere una donna.
Questo allo scopo di sostenere e migliorare lo stato di salute della donna nelle varie fasi di vita, dalla pubertà alla menopausa.

L’osteopatia si occupa di approcciare anche le disfunzioni del pavimento pelvico, problematiche di cui non si parla facilmente sia per scarsa conoscenza sia per intimità.

In gravidanza l’osteopatia ha un ruolo significativo, aiutando la donna a vivere questo momento con serenità ed evitando quindi la comparsa ad esempio di:

– Dolori al bacino e alla colonna vertebrale
– Reflusso
– Stitichezza
– Disfunzioni del pavimento pelvico

Allo stesso modo nel post-parto è di grande aiuto per aiutare la donna a ritrovare uno stato psico-fisico ottimale.

questo perché non esiste “l’Osteopata che fa Craniale o l’Osteopata che fa Muscolo-Scheletrico”, ma esiste l’Osteopata che nella sua professione integra un insieme di conoscenze e competenze comprendenti i diversi sistemi corporei ed i vari ambiti dell’Osteopatia al fine di facilitare il ripristino della salute del proprio paziente.

Come Osteopata mi occupo soprattutto di:

  • Approccio viscerale, craniale, strutturale e fasciale al Lipedema
  • Dolori mestruali
  • Dolore pelvico (endometriosi, vulvodinia)
  • Trattamento cicatrici e aderenze
  • Disordini temporo-mandibolari
  • Disturbi viscerali (Reflusso, stitichezza e problemi digestivi)
  • Gravidanza e post parto

Ultimi Articoli

Dr. Vanessa Sampaolesi

Fisioterapista e Osteopata

Ricevo presso
lo studio di fisioterapia Puntofisio

Via Castiglione di Sicilia, 38
00133 – Roma

Seguimi

Dr. Vanessa Sampaolesi

Fisioterapista e Osteopata

Ricevo presso
lo studio di fisioterapia Puntofisio

Via Castiglione di Sicilia, 38
00133 – Roma

Seguimi