Dr. Vanessa Sampaolesi

Fisioterapista e Osteopata

Guide Gratuite

Perchè prendersi cura della cicatrice del taglio cesareo

La cicatrice è il risultato fisiologico di un danno o di una lesione di varia natura a carico della cute.

In particolare, l’organismo reagisce innescando un processo tramite il quale il tessuto danneggiato viene sostituito con tessuto fibroso. A seconda dell’entità e della profondità della lesione, la cicatrice sarà più o meno visibile.

Una cicatrice disfunzionale può avere un impatto negativo sullo stato di benessere del paziente poiché ha la subdola capacità di creare tensioni tali da provocare disturbi anche a distanza dalla sede della cicatrice stessa.

La cicatrice del taglio cesareo non è da meno e spesso la paziente ha difficoltà anche solo nel toccarla:

  • perché le evoca dolore
  • perché le provoca un senso di nausea o disgusto
  • perché ha paura di fare qualcosa di sbagliato

E nei casi più estremi un vero e proprio rifiuto anche solo nel guardarla, soprattutto nelle pazienti che hanno subito un cesareo d’urgenza.

La cicatrice del parto cesareo è una cicatrice lunga 8- 12 cm che deriva dall’incisione della parete addominale e dell’utero.

I sintomi che possono essere presenti a livello locale sono:

  • Formicolii
  • Ridotta sensibilità
  • Dolore e bruciore
  • Prurito
  • Gonfiore, presenza di un cordone duro o di uno scalino o di fossette

Le tensioni che si creano possono portare a disturbi in zone anche lontane dalla cicatrice stessa ed apparentemente non collegate determinando ad esempio:

  • Mal di schiena
  • Dolore pelvico
  • Disturbi digestivi
  • Gonfiore addominale
  • Alterazioni posturali

L’obiettivo del trattamento è rendere la cicatrice funzionale ovvero:

  • Migliorare il corretto scorrimento dei tessuti cutanei e sottocutanei
  • Ridurre le tensioni
  • Recuperare la sensibilità locale
  • Migliorare l’aspetto estetico

Ultimi Articoli

Dr. Vanessa Sampaolesi

Fisioterapista e Osteopata

Ricevo presso
lo studio di fisioterapia Puntofisio

Via Castiglione di Sicilia, 38
00133 – Roma

Seguimi

Dr. Vanessa Sampaolesi

Fisioterapista e Osteopata

Ricevo presso
lo studio di fisioterapia Puntofisio

Via Castiglione di Sicilia, 38
00133 – Roma

Seguimi